Poesie nella rete


Un'omaggio per una grande voce della musica italiana: Demetrio Stratos con la sua ricerca vocale e la sua dedizione per lo strumento voce, è riuscito a rendere più grande la sua musica, riuscendo così ad arricchire le parole con una storia molto più lunga di quanto si possa pensare.

Per questo la rubrica di poesia si apre con il testo di una canzone da lui cantata con i ribelli che ha segnato la sua epoca e certamente anche quelle successive.


vai alla rubrica

Pugni Chiusi

Pugni Chiusi,
non ho più speranze
in me c'è la notte più nera.

Occhi spenti,
nel buio del mondo
per chi, e di pietra
come me.

Pugni chiusi,
perduto per sempre
non ha più ragione, la vita

La mia salvezza, sei tu
sei l'acqua limpida, per me
il sole tiepido, sei tu amore
torna, torna, qui da me

Pugni chiusi,
non ha più speranze
in me c'è la notte, più nera.

E nell'alba
e un raggio di sole
disegna il tuo viso, Per me.

Mani giunte,
tu sei qui con me
e abbraccio la vita, Con te.

Demetrio Stratos
con "I Ribelli"


Poesie nella rete
aggiornato al 20.06.2007

La rubrica "Poesia nella rete" verrà aggiornata ogni 30giorni per dare il tempo di recuperare materiale sempre nuovo.
Con la vostra partecipazione possiamo rendere questo spazio interessante questa rubrica, speriamo diventi un luogo nel quale scambiarsi idee per rendere sempre più importante questo nostro mondo virtuale nel quale l'uomo deve essere al centro, ed è lì, con le sue idee e le sue passioni che deve rimanere per sempre.

Se volete partecipare all'iniziativa inviate i vostri scritti via E-mail a: animanagramma@animanagramma.it


Poesie ora disponibili sul sito: aggiornato al 20.06.2007

Balon - Spulciando al mercato delle Pulci
Pioggia di vite perdute
Abitare il Tempo

L'addio d'un giorno fortunato
Tempi Arcani

Appunti

L'apparente opportunità - Senza titolo

Palestina

Berluskade

Senza Titolo
Arte

Driss Moussafir

Voci d'un natale a Montreal

Dov'è la giustizia .... Dov'è la verità ....
Oltre le mura
Primavera
G8
Il bunker di "Amriya" Baghdad, 1991

Villa Genero
Bisognoso - Rotaia
Canzone degl'Itagliani intorno al mondo
Nonno
Senza Titolo
Solitudine - Parco - Lacrime
Cercatore d'oro
Destinazione barbonismo
Etnie genti sospese
Persone in bottiglia - Ginseng
Svolazzanti di sera

Incerto... - Ricerca
Senza Titolo: 1. 2. 3.
Sciabordio

Graffio
Agosto

Lamenti inutili
Con le mani sul muro
Il cielo sanguina
Nessuno
Triste sul suo ramo

27 gennaio 1945
L'anima
Il canto della festa

Grandina d'amore - Stai piangendo - Aftermath.
Songs of life

Per ricordare i grandi poeti della storia:

Giosue Carducci, Nobel nel 1906
Preludio
Tedio invernale - L'ostessa di Gaby

Gabriela Mistral, Nobel nel 1945
Donne catalane - La rosa
Crepuscolo - Una donna

Boris L. Pasternàk, Nobel nel 1958
La Felicità
I rondoni - Deponendo i remi

Pablo Neruda, Nobel nel 1971
Le vite
Nella sua fiamma mortale

Le posie di "Sole Vivo3"

Ho perso la parola
Come succede che...
Inverno Metropolitano
Senza titolo - 1995
La donna blue
Passeggiata nel sole tiepido
Uccidetemi
Bacoli
Un intreccio di Plurievanescenza Fabulesca
La Notte


Alcune poesie di origine etnica:

Africana


Per mantenere sempre viva questa rubrica, cercasi materiale originale da inserire, solo inviando scritti e disegni originali si può far vivere qusto spazio, perchè non rimanga uno spazio di vivace possibilità ma si trasformi in un luogo di vivo interscambio d'idee e fantasia.
Le poesie verranno pubblicate senza censura alcuna, perciò non abbiate limiti di sorta nell'inviare vostri scritti.

ritorno alle Rubriche